Categoria: Storia

TRENT’ANNI DOPO LA CADUTA DEL MURO, di Heiko Maas, Ministro degli Esteri tedesco

Il 1989 ha dimostrato cosa può fare l’Europa. Questo articolo, uscito su Il corriere della sera dello scorso 2 novembre, rappresenta il messaggio del ministro degli esteri (

Una sfida epocale alla Chiesa, di Ernesto Galli della Loggia

L’intima vocazione del cattolicesimo verso il mondo diventa equivalente alla necessità di confondersi con il mondo stesso.

Annibale sfuggì ai Romani con un suicidio assistito, di Giovanni Brizzi e Francesco Maria Galassi

Ormai anziano, tradito dal re di Bitinia di cui era ospite, il grande condottiero si avvelenò per non cadere nelle mani dei nemici. E chiese a uno schiavo di strangolarlo per accelerare la fine.

Il culto di Hitler. Una feroce e gentile divinità dell’odio, di Sergio Romano

Una nuova biografia (L’ascesa 1899-1939, Mondadori, di Volker Ullrich)indaga sulle ragioni che indussero il popolo tedesco a seguire il Führer. Era un bravo attore, che certe volte appariva brutale e altre ammaliante. Ma soprattutto riuscì a suscitare intorno alla sua persona un culto diffuso e molto intenso di natura religiosa.

Matteo Salvini come Masaniello? Marcello Fois tra genericità e qualunquismo di Federico Francioni

Comente istèrrida (in limba sarda) – Premessa (in italiano) – Masaniello non era un volgare arruffapopoli – Una rottura politico-istituzionale nella Sardegna del Seicento – Per concludere – Pro l’agabbare (in sardu). Nota della Direzione: il sito è disponibile per chi volesse intervenire sulla domanda finale posta dall’Autore.

MUSSOLINI, AMORE E DISPERAZIONE

FAMIGLIA CRISTIANA 05/09/2012  L’inedito carteggio fra il Duce e l’amante Claretta Petacci è al centro del documentario andato in onda ieri stasera su Rai 3, con le voci di Michele Placido e Maya Sansa.

L’Europa di Carlo V

Lo ricorda uno studioso autorevole, Geoffrey Parker, che propone la nuova biografia dell’Asburgo, Emperor, appena uscita da Yale University Press poche settimane dopo l’edizione spagnola, a cui seguirà la traduzione in italiano da Hoepli.

Il lunghissimo Antropocene, di Telmo Pievani

«Antropo-cene», cioè l’«epoca recente dominata dall’umanità». Ed i suoi problemi ….. E allora, da dove far cominciare l’Antropocene? Crutzen non ebbe dubbi: dalla rivoluzione industriale tra Sette e Ottocento e dai suoi effetti sulla composizione dell’aria.