Categoria: Movimenti sociali, sindacati

CHENABURA PRO SU TEMPUS BENIDORE – FRIDAY FOR FUTURE – LA SARDEGNA NELLO SCIOPERO MONDIALE DEL 15 MARZO di Federico Francioni

Una data che passerà alla storia – La sfida – Una grande speranza per tutti noi – Unicità e insostituibilità dei luoghi – Il possibile ritorno della peste – La “sarda intemperie” è stata definitivamente sconfitta? – Altre minacce incombenti – Abbiamo bisogno di un New Deal globale partecipato e di uno che sia espressione [...]

SINDACADU DE SA NATZIONE SARDA – SINDACATO DELLA NAZIONE SARDA – APPELLO AGLI ELETTORI

Riceviamo e proponiamo ai nostri lettori, il messaggio di ‘pincìpi’ che la CSS, attraverso il suo segretario generale, Giacomo Meloni (nella foto), rivolge agli elettori sardi di domenica 24 febbraio.

ULTIME NOTIZIE. Il premier Conte in Sardegna: “Anche i pastori al tavolo di filiera”. I pastori: “Il Governo ha ascoltato ma non ha ancora soluzioni”.

Il presidente del Consiglio nell’Isola, assieme ai ministri Lezzi e Centinaio. In agenda anche le possibili soluzioni alla protesta per il prezzo del latte. Gli emigrati sardi di tutta la Penisola si stringono idealmente ai pastori e agli allevatori che nell’Isola stanno conducendo la battaglia contro il drastico abbassamento del prezzo del latte.

“E’ evidente che noi Sardi abbiamo mille motivi per sentirci orgogliosamente un Popolo, e la nostra terra può e deve essere considerata una nazione”: è l’attacco della Relazione di RITA PODDESU al 7° Congresso della FLAI CGIL SARDEGNA

Pubblichiamo la relazione della dott. sa Anna Rita Poddesu (nella FOTO).  Finora, nel sindacato confederale, solo i metalmeccanici della Federatzione Sarda Metalmeccanicos (cISL), a partire ufficialmente  dal 1985, avevano introdotto i loro congressi con parole simili ed al suono della launeddas che accompagnavano l’inno della Nazione sarda, Procurad”  e moderare…). Complimenti ed auguri.  

Lágrimas y abrazos en el desembarco del ‘Aquarius’: “Good bye, my friend”, di Naira Galarraga Gortzar

Los desembarcos han comenzado minutos antes de las siete de la mañana. Los recién llegados están recibiendo un documento en el que se les pregunta si quieren ir a Francia. Dal sito di  EL PAIS

LA QUESTIONE DONNA, di Bachisio Bandinu

L’EDITORIALE DELLA DOMENICA  della FONDAZIONE SARDINIA.

Quando è finita la prima autonomia della Sardegna? di Salvatore Cubeddu

Nel 1978-1979.  Ma contemporaneamente nascono anche le idee  per un nuovo futuro: la nuova autonomia, la lingua e l’identità etnica e storica della Nazione Sarda, il nuovo modello di sviluppo industriale, la riscrittura dello Statuto, il Senato delle Regioni, il diritto di rappresentanza dei Sardi a Bruxelles, l’Assemblea Costituente del Popolo sardo.