Categoria: Questione giovanile

Fragili e soli, così cadono i nostri ragazzi, di Susanna Tamaro

Non c’è weekend in cui gruppi di amici non perdano la vita schiantandosi. Queste ecatombi forse nascono nel momento in cui l’obbligo del divertimento ha sostituito la gioia di una festa.

“Bevono perché sono infelici!”. A Cagliari. “Buffant poita no sunt contentos de bividi!, di Salvatore Cubeddu

L’EDITORIALE DELLA DOMENICA,  della FONDAZIONE La facciata della Chiesa del S. Sepolcro, a Cagliari, e le scalette della movida.

Gli emigrati sardi: diritto al ritorno? di Enrico Lobina

EDITORIALE  della  DOMENICA, della  FONDAZIONE

Disterru 4.0, è ancora tempo di migrare? Presentazione-dibattito il 3 febbraio a Cagliari

Sabato 3 febbraio 2018 alle ore 17.00 si svolgerà a Cagliari presso la sede della Fondazione Sardinia (Piazza San Sepolcro, 5) un incontro-dibattito durante il quale saranno presentati gli esiti della ricerca “L’emigrazione giovanile qualificata dal 2004 ad oggi in Sardegna”. Saranno presenti gli autori, l’incontro è pubblico e gratuito con registrazione su eventbrite.

E se la colpa fosse del ’68? di Pier Luigi Vercesi

Ci siamo, cari ex-sessantottini: arriva il giudizio della storia …. tremate….sono passati 50 anni. E’ finita la pacchia!

Creare lavoro, che bella idea, Eleonora Bullegas

Una contesa per finanziare e assistere le tre migliori intuizioni imprenditoriali. LaFondazioneLions lancia il concorso “NewWork”  

RIPENSARE L’OMBRA DELLA SCONFITTA ALLA LUCE DELLE CONQUISTE DEI MOVIMENTI*, di Federico Francioni

La sconfitta subita dalle lotte degli anni settanta va ripensata, problematizzata, ridefinita, alla luce delle conquiste di quegli anni: la relazione del convegno di Sassari del 29 e 30 novembre 2014. Sommario: Premessa – Un esempio: il movimento dei soldati – I cambiamenti nel mondo della scuola – Nello specifico contesto sardo – Per una [...]

Senza la terra perdiamo tutto, di Nicolò Migheli

L’articolo è stato pubblicato quale editoriale su L’UNIONE SARDA  e nel sito sardegnasoprattutto il/ 17 dicembre 2014 /

Master&BREAK, ripartire dalla Sardegna? di Fabrizio Palazzari

Intervista a Marcello Carlotti (nella foto), antropologo.

Giovani in fuga dalla Sardegna

La Sardegna fino al 2012 era la regione  col più alto tasso di crescita dei nuclei familiari: con la crisi è ripresa l’emigrazione