nov
24
2021

Sarà di nuovo Cagliari la capitale sarda della quarta fase della pandemia?,di Salvatore Cubeddu

A fronte della forza del virus, il vaccino senza un serio distanziamento non risulta sufficiente a difendere noi stessi ed i sacrifici che ci hanno portato in zona verde. Perché non riusciamo a fare un sacrificio piccolo oggi per evitarne uno, sicuramente più grave, domani?

 

…Continua »

nov
24
2021

Emergenza climatica, covid e la nostra quotidianità, di Benedetto Sechi

L’emergenza climatica e la pandemia da Covid19, impongono di interrogarci sulla nostra quotidianità.

…Continua »

nov
23
2021

COVID, QUARTA ONDATA IN EUROPA, di Alessandradra Muglia e Irene Soave

I Paesi centro-orientali stanno affrontando un tasso di infezioni tre volte quello dell’Italia durante il picco. In Polonia i casi raddoppiano ogni settimana. LA SARDEGNA è L’UNICA ZONA VERDE.

nov
22
2021

Epidemia e società, dopo…, di Andrea Mereu

 

…Continua »

nov
20
2021

Dovrà partire dai giovani il rilancio dell’agricoltura in Sardegna, di F. P.

Dall’istituto agrario di Bono il messaggio dell’incontro tra Coldiretti e studenti. Gli organizzatori: importante che i ragazzi conoscano i problemi del comparto.

Un dato dell’ottobre 2020: Il 13% delle oltre 48 mila aziende agricole sarde è condotta da imprenditori giovani (under 40), dato più alto rispetto alla media nazionale (8%) e che detiene il primato a livello comunitario per numero di giovani agricoltori. È il dato emerso nel giorno della consegna degli Oscar Green, che hanno puntato innovazione, attenzione per il sociale e sostenibilità. Ma non solo: il fattore dell’età fa raddoppiare il valore della produzione.

…Continua »

nov
19
2021

«Saprò ascoltare i cittadini bolognesi, io sarda», di Giuseppe Deiana

…Continua »

nov
17
2021

Le responsabilità verso la storia vengono dopo solo quelle verso Dio. Ma si pagano già in questa terra …. Quando, come e perché, è finita la prima autonomia della Sardegna?

Nel 1978-1979.  Ma contemporaneamente nascono anche le idee  per un nuovo futuro: la nuova autonomia, la lingua e l’identità etnica e storica della Nazione Sarda, il nuovo modello di sviluppo industriale, la riscrittura dello Statuto, il Senato delle Regioni, il diritto di rappresentanza dei Sardi a Bruxelles, l’Assemblea Costituente del Popolo sardo.

SOMMARIO: 1. Premessa. 2. La celebrazione del 30° dell’Autonomia sarda: 28 febbraio 1978, 1 marzo 1978. 3. Gli interventi. 4. La discriminante della lingua sarda nei movimenti della sinistra in Sardegna. 5. I primi segnali della ripresa del terzo sardismo: le proposte per la riforma della legge elettorale del Parlamento europeo e del Senato della Repubblica Italiana. 6. La fine dell’Intesa autonomistica. 7. “La piattaforma Sardegna è fallita, con i suoi mille miliardi. Dobbiamo allora cambiare molte cose: anzitutto il nome….” (Salvatore Nioi segret. generale della Cgil sarda”, 20 dicembre 1979). La fine della Vertenza Sardegna: Cgil Cils Uil, Flm sarda, la Cisl di Sassari, la proposta di costruire un ‘campus’ per Sa Cittade de Sardigna. 8. I presupposti e le conseguenze necessarie per una nuova autonomia: la regionalizzazione dei partiti in Sardegna e l’Assemblea Costituente del Popolo Sardo. 9. Conclusioni provvisorie.

…Continua »

nov
15
2021

Gli ambientalisti festeggiano: il Consiglio di Stato ha bocciato l’ampliamento della Rwm, la fabbrica di bombe di Domusnovas, di Simone Farris

…Continua »

nov
13
2021

I dati drammatici del rapporto Caritas: le richieste d’aiuto aumentate del 47%, di Mario Girau

Nell’isola 100mila famiglie povere.

…Continua »

nov
11
2021

Il Nord – Sardegna andrà per conto proprio? «Non ci faremo imporre scelte calate dall’alto», di Giovanni Bua

Fois: «Pronto un documento unitario per il ministero, sarà illustrato a Nule». I Sassaresi cercano l’appoggio del ‘contado’. Diventa pubblico lo scontro con il ‘cagliaricentrismo’.

…Continua »