Categoria: Agricoltura

“E’ evidente che noi Sardi abbiamo mille motivi per sentirci orgogliosamente un Popolo, e la nostra terra può e deve essere considerata una nazione”: è l’attacco della Relazione di RITA PODDESU al 7° Congresso della FLAI CGIL SARDEGNA

Pubblichiamo la relazione della dott. sa Anna Rita Poddesu (nella FOTO).  Finora, nel sindacato confederale, solo i metalmeccanici della Federatzione Sarda Metalmeccanicos (cISL), a partire ufficialmente  dal 1985, avevano introdotto i loro congressi con parole simili ed al suono della launeddas che accompagnavano l’inno della Nazione sarda, Procurad”  e moderare…). Complimenti ed auguri.  

La favola di Elia, pastore a 17 anni: “Grazie ai sardi, ho di nuovo il mio gregge”, Patrizia Baldino

Le pecore con cui aveva avviato la sua attività gli sono state rubate una notte. Scatta “sa paradura”, gesto di solidarietà della Sardegna rurale: ogni membro della comunità dona un capo: “Ora ne ho 80, non dimenticherò mai questa generosità”

LE NOSTRE IDEE E IL NOSTRO LAVORO NATURALE, dell’associazione “A sa manera nostra”.

Siamo un gruppo organizzato nel promuovere un’agricoltura biologica slegata ed indipendente dalla grande industria alimentare. Piuttosto che inserirci nel mercato competitivo della grande filiera agroalimentare produttrice di nocività e di sfruttamento, abbiamo scelto di mobilitarci e di lavorare per un’economia locale e solidale nel rispetto della comunità e dell’ambiente. In poche parole, promuoviamo un’auto-organizzazione di [...]

“Su nou, su connottu e le zone interne”, di Pietrino Soddu

Intervento scritto di Pietro Soddu per il convegno del 19 novembre 2016 organizzato dall’associazione sarda ex parlamentari, presieduta dall’on. Giorgio Carta sul tema “Agricoltura, pastorizia e ambiente in Sardegna e nel Mediterraneo”.

I coloni (sardi e continentali) di Arborea. Un convegno ed un documentario nella cittadina delle bonifiche e della riforma agraria, di Alberto Medda Costella

La questione è se si tratti soltanto della categoria “storica”, dei pionieri della bonifica, o se meritino la classifica anche i titolari dei lotti postriforma degli anni ’50 e ’60, fino agli attuali coltivatori-proprietari di questo inizio del Duemila. Si combina con questi aspetti l’appassionante discussione sulla natura “non sarda” (o prevalentemente non sarda) dell’antica [...]