Categoria: Storia della Sardegna

A proposito dell’inno ufficiale della Regione Autonoma della Sardegna, di Luciano Carta.

L’Autore, tra le altre opere, ha curato per il Consiglio Regionale, negli Acta Curiarum Regni Sardiniae, in quattro volumi, gli atti degli Stamenti del triennio rivoluzionario (1793-1799).

Storia di minoranze. Cinquant’anni fa la svolta indipendentista del PSd’A e la definitiva rottura degli storici legami con i repubblicani mazziniani e azionisti, di Gianfranco Murtas

La stessa fase storica, ma letta all’interno della storia del sardismo, la si trova in S. Cubeddu,  SARDISTI,  viaggio nel Partito Sardo d’Azione tra cronaca e storia, Edes, SS 1996, vol. II, pag. 307 – 677.                        

Il podere, la mandola e Sant’Antonio. I Panetto da Grisignano di Zocco ad Arborea, di Alberto Medda Costella

Continua il viaggio tra i sardo-veneti di Arborea. Dopo Rizzo, Bergamin, Peterle, Gallon e Fettamelli è la volta dei Panetto.

Luisu Ozanu e sa Baronia de Pasada, de Màuru Piredda

Sa tesi torrada a imprentare. Thiniscole, publicadu su primu cartolaru de su Tzentru istùdios omònimu Sardista, senadore e abogadu, isterreit s’istòria de su territòriu suo.

LETTERA APERTA AL PRESIDENTE SERGIO MATTARELLA IN VISITA A CAGLIARI PER I 70 ANNI DELLO STATUTO SARDO 26 FEBBRAIO 1948-26 FEBBRAIO 2018

ORIGINALE FIRMATO:  GIACOMO MELONI SEGRETARIO NAZ. LE CONFEDERAZIONE SINDACALE SARDA-CSS, MARCO MAMELI PRESIDENTE ASSOTZIUS CONSUMADORIS SARDIGNA ONLUS, ANGELO CREMONE – ENNIO CABIDDU COORDINATORI DI SARDEGNA PULITA, RICCARDO PIRAS SEGRETARIO REGIONALE DI ALTRA AGRICOLTURA.