Categoria: Storia della Sardegna

Su Stai, l’altra “bonifica veneta” di Sardegna, di Alberto Medda Costella

I lavori di bonifica dello stagno di Sanluri sotto la guida dell’Opera Nazionale Combattenti.

ZUSTISSIA MALA E ZUSTISSIA BONA. Riflessioni sulla mediazione e considerazioni sulla gestione dei conflitti nell’ordinamento giuridico barbaricino. di Pietro Pintori

L’Autore (nella foto), dirigente della carriera prefettizia, ha prestato servizio nelle prefetture di Cagliari e di Nuoro, dove ha svolto la funzione di Prefetto  Vicario. Ha concluso la carriera come presidente della “Commissione Rifugiati” di Cagliari. E’ dirigente della Fondazione Sardinia. In allegato: Il codice della vendetta barbaricina, di Antonio Pigliaru.

SA CAMBIADA, apocalisse, N° 6, zòbia, sa ‘e seighe dies, 26 de martzu 2020, de Boreddu Morette (Salvatore Cubeddu)

Ispiegaus sos foedhos, spieghiamo i termini (sa cambiada-l’apocalisse, sa festa-la festa). S’INIMIGU, i contrari: sa tristura, lo scoraggiamento. ARRESONAMENTOS PO SA ZENTE, Considerazioni per il Popolo. ARRESONAMENTOS PO CHI CUMANDAT IN SARDIGNA. Considerazione ad uso delle autorità. A SA FINI, corollario: DOBBIAMO FARE LA PROCESSIONE DI SANT’EFISIO?  

EMERGENZE EPIDEMICHE E SANITARIE NELLA SARDEGNA DEL PASSATO, di Federico Francioni

Premessa – Nel Medioevo – Nel Cinquecento – Nel Seicento – La peste di metà Seicento: alcuni dati – Medici in Sardegna (nella foto: Giovanni Tommaso Porcell) – Conclusioni.

“Andartes”. Pro chi non morzat sa memoria. Ammentandhe sos “eroes”mannos e minores de domo nostra, di Luciano Carta

Altri Bolotanesi che hanno partecipato alla guerra sul fronte balcanico: la dolorosa esperienza di alcuni di essi nei campi di concentramento nazisti (OTTAVA PUNTATA, FINE).

Carlo Careddu, partigiano combattente nell’Esercito Popolare di Liberazione Jugoslavo tra Montenegro, Serbia e Bosnia Erzegovina (8 settembre 1943-18 marzo 1944). di Luciano Carta

“Andartes”. Pro chi non morzat sa memoria. Ammentandhe sos “eroes”mannos e minores de domo nostra (SESTA PUNTATA, continua).

Nico Motzo soldato e partigiano in Grecia (1939-1944), di Luciano Carta (5. fine).

Luciano Carta, “Andartes”. Pro chi non morzat sa memoria. Ammentandhe sos “eroes”mannos e minores de domo nostra. Le precedenti quattro puntate della presentazione del libro qui proposta da Luciano Carta sono state pubblicate in questo sito nei giorni: 18 dicembre 2019, 8, 15, 22 gennaio 2020,

Dal collegio a Casa Savoia la folgorante carriera di Manno Senza «esteriore grandezza», di SALVATORE TOLA

Studente a Cagliari, fu impressionato dall’esempio degli uomini famosi che avevano «ricusato ogni pompa» e «percorso a piedi tutta quella via».

Su Poeta e sa Idda de Seneghe; est a narrer: Sa Poesia Sarda comente quistione natzionale (Prima parte), de Mario Cubeddu

Sommario: Gramsci e la cultura sarda: ignora Grazia Deledda e si interessa di poesia improvvisata. Gramsci e Paolo Pili. I “Passatempi” di Paolo Pili. La poesia a Seneghe nelle “Memorie”. Tziu Triagos e i poeti seneghesi.  Il poeta sardo e la Storia. Circolarità della poesia sarda, sua pratica nei ceti alti e nei ceti subalterni, [...]