Categoria: Istituzioni sarde

L’avventura di Nino Rovelli e i veleni della chimica: ambiente sardo a rischio, di Pier Giorgio Pinna

Questo testo è tratto dal recente  libro di Pier Giorgio Pinna – già caporedattore de La Nuova Sardegna e corrispondente di ‘la repubblica’  -   dal titolo  “Virus & censure. Il contagio mediatico”, Editrice Mediando, Sassari, 2021.

MARCELLO TUVERI, IL GUSTO DELLA LEALTA’ PER L’AUTONOMIA REGIONALE (3) , di Gianfranco Murtas (parte terza)

Continua la terza parte, di cinque, che l’amico  GIANFRANCO MURTAS  ci ha messo a disposizione per ricordare la figura di MARCELLO TUVERI, importante figura della classe dirigente sarda del  secondo dopoguerra, distintosi nei molteplici  ambiti in cui ha prestato la sua opera: intellettuale, sindacalista, dirigente d’azienda, militante e dirigente, prima  sardista (autonomista, in contrasto con [...]

Quei 31 comuni in fondo alla lista si ribellano al destino di “Comuni in estinzione”. Anche se piccoli vogliamo vivere. E si organizzano.

Venerdì 20 maggio 2022 alle ore 16, presso l’aula consiliare del Comune di Ula Tirso, si è tenuta una prima assemblea dei sindaci in rappresentanza dei Comuni a rischio scomparsa. Si tratta dei 31 villaggi ricompresi nello studio del Centro Regionale di Programmazione “Comuni in estinzione”. Pubblichiamo il comunicato stampa dei 31 sindaci, i dati [...]

Ora si svuotano le città, non solo le aree interne, di Silvia Sanna

L’isola ha perso 3mila abitanti in due mesi e non si arresta l’emigrazione. I centri più penalizzati sono Sassari, Cagliari e Nuoro, in crescita Olbia.

Daniela Falconi: “Parco del Gennargentu, ormai è un’idea superata”, di Michela Columbu.

La sindaca di Fonni : i cittadini sono più avanti della legge. «L’ambiente è comunque al centro dell’agenda politica e dei progetti locali».

L’ENERGIA E’ COSA NOSTRA, DEI SARDI. Sentenza storica sull’eolico: è competenza della Regione, di Mauro Pili

Chi decide sull’eolico è la Regione, definendo con proprio atto legislativo e di indirizzo dove si può e dove non si può fare un parco eolico.

Francesco Ignazio Mannu, il nobile rivoluzionario, di Francesco Squintu

L’ozierese autore di “Procurade ‘e moderare” era di sangue blu ma sposò la causa angioina. Il 28 aprile 2018 – festa di Sa Die de sa Sardigna – il Consiglio regionale ha dichiarato l’nno de “su patriottu sardu a sos feudatarios” inno ufficiale della Sardegna.