Categoria: Istituzioni sarde

Le responsabilità verso la storia vengono dopo solo quelle verso Dio. Ma si pagano già in questa terra …. Quando, come e perché, è finita la prima autonomia della Sardegna?

Nel 1978-1979.  Ma contemporaneamente nascono anche le idee  per un nuovo futuro: la nuova autonomia, la lingua e l’identità etnica e storica della Nazione Sarda, il nuovo modello di sviluppo industriale, la riscrittura dello Statuto, il Senato delle Regioni, il diritto di rappresentanza dei Sardi a Bruxelles, l’Assemblea Costituente del Popolo sardo. SOMMARIO: 1. Premessa. 2. La [...]

Tra protesta, indipendentismo e quarto sardismo, di Salvatore Cubeddu

L’editoriale della domenica. Sommario: 1. “Stato sordo, pronti alla Sardexit”. 2. La Presidenza catalana “eroica”. 3. Difendere il “fortza paris!”. 4. Verso il quarto sardismo? 5. Le crucialità sarde e i sardisti. 6 Conclusioni … provvisorie.

Giuanne Maria Angioy e su progetu de una Repùblica sarda, de Federicu Francioni

Comente istèrrida – S’istòria de sa Sardigna intre Setighentos e Otighentos in documentos inglesos – Sa personalidade de Angioy – Una lìtera de Angioy in sa British Library – Dae sa Repùblica sarda de Angioy a s’idea de una conchista napoleònica – Pro l’agabbare – Pro nde ischire de prus.

Un decennio di indipendentismo. Alle radici rivoluzionarie del sardismo, di A. D.

Il saggio “Dare finalmente all’abbandono un movimento e un’anima“, di Cristiano Sabino e Giovanni Fara ripercorre gli ultimi dieci anni di indipendentismo sardo.

Riforma o Riorganizzazione del Servizio Sanitario Nazionale? di Mario Budroni

La discussione. Gli ospedali. Il territorio. La transizione epidemiologica. Il cambiamento necessario. Casa della Salute. L’Ospedale di comunità. La situazione in Sardegna.  Conclusioni.

Massima tutela per sa limba, Matteo Mascia

Il Presidente Christian Solinas in occasio della recente ‘giornata internazionale della lingua madre’.

«Restauro a Cabras e museo a Mont’e Prama», di Mario Sechi

Il giornalista ‘crabarissu’ intervista l’archeologo prof. Raimondo Zucca, ‘oriestanesu’.