Categoria: Europa

Le decisioni del Consiglio Ue Ecco perché a Bruxelles perdono tutti, di Federico Fubini

Non un solo Paese si è detto disposto ad aprire i «centri controllati» o ad aprire i porti insieme all’Italia.

Migranti, c’è l’accordo Ue: migranti distribuiti in tutti i Paesi ma solo su base volontaria

Conte soddisfatto: l’Italia non è più sola, avrei corretto qualcosa ma abbiamo fatto l’accordo in 28. Salvini scettico: passi avanti, ma non mi fido delle parole. Pubblichiamo il documento firmato dai 28 capi di governo ed il commento giornalistico della  STAMPA  di oggi.

Vertice Ue sui migranti, ecco la proposta italiana in dieci punti

Tra i passaggi più significativi, il superamento del criterio di “Paese di primo arrivo. Chi sbarca in Italia, sbarca in Europa”. E poi la responsabilità comune sui naufraghi (“scindere tra porto sicuro di sbarco e Paese competente a esaminare le richieste d’asilo”). Infine vengono chiesti “centri di accoglienza in più Paesi europei”. La repubblica, 24 [...]

“I mercati non possono stare al di sopra della Costituzione”: Intervista a Barbara Spinelli di Stefano Feltri.

Puigdemont “Non mi pento di niente, ma l’indipendenza non è l’unica soluzione”

A Ginevra per prendere parte al Festival del cinema e forum internazionale sui diritti umani, l’ex presidente catalano Carles Puigdemont ripercorre i suoi sei mesi di esilio a Bruxelles. Non rimpiange nulla. la repubblica 18 marzo 2018.

Che cosa distingue oggi la civiltà occidentale dalle altre? di Danilo Breschi

L’essenza  dell’Occidente sono i diritti umani, frutto della dialettica tra valori pagani e messaggio evangelico. Questo patrimonio va difeso, anche perché è l’unica base possibile per l’integrazione degli immigrati, se vogliamo evitare una società divisa in tribù. La civiltà non è scontata: occorre costruirla giorno per giorno con un lavoro educativo volto a creare valori [...]

Corsica, Macron apre ai nazionalisti. Ma non basta: “Un’occasione persa”.

Il presidente francese lascia intendere la concessione di uno statuto speciale. “La nazione sarà citata nella Costituzione”, ma resta fermo sulle altre rivendicazioni. Da La Stampa,  8 FEBBRAIO 2018

L’errore dell’Europa sulla questione sicurezza, di Angelo Panebianco

È lo scoglio contro il quale può infrangersi ogni previsione per il futuro. Ragioni politiche esasperate dalle tecnologie rendono ancora più lontani i rilassati anni 90.

L’infinita guerra catalana per recuperare l’antica libertà, di Salvatore Cubeddu

L’EDITORIALE DELLE DOMENICA,  della  FONDAZIONE.                

La Catalogna e noi, di Vito Biolchini

L’EDITORIALE DELLE DOMENICA,  della  FONDAZIONE.