Categoria: Cultura e Scuola

Cale iscola pro sa Sardigna? di Bachisio Bandinu

L’EDITORIALE DELLA DOMENICA: “…la narrazione come presa di coscienza. Altrimenti si subisce la storia dettata dagli altri, dai dominatori che tendono a presentare senza storia i dominati”.

Ius soli e migranti, critiche sensate e paranoie identitarie, di Ernesto Galli della Loggia

Gli oppositori si sono distinti per la loro sgangherata demagogia. I veri punti deboli della legge riguardano il fatto che è una concessione automatica, priva di requisiti che ne rafforzino il valore simbolico.

DUE O TRE COSE, PER DECIDERE DI ESSERE SARDI di Placido Cherchi

  Placido Cherchi è nato a Oschiri (SS) nel 1939. Si interessa di problemi etno-antropologici e storico-artistici. Tra i suoi lavori segnaliamo: Paul Klee teorico (1978); Ernesto Demartino, (in collaborazione con la sorella Maria, 1987); Nivola (1990); Il signore del limite (1994); Il peso dell’ombra (1997); Etnos e apocalisse (1999); Il recupero del significato (2001); [...]

Il suo nome VERO è ‘MULIERICIDIO’. L’originale riflessione sul tema epocale sviluppata in Sardegna da NEREIDE RUDAS. Intervento di Michela Deriu

Con l’intervista finale alla dott.sa Sabrina Perra, coautrice del libro insieme al prof. Giuseppe Puggioni.                  

Generazione vampiri, i bambini che non dormono mai, di Deborah Ameri

In Gran Bretagna è triplicato il numero di ricoveri in ospedale per scarsa qualità del sonno. E sono decuplicate le prescrizioni della melatonina. Un problema collegato all’uso eccessivo di tecnologia, ma anche al fatto che i genitori lavorano fino a tardi e pospongono l’ora di andare a letto.

Così gli italiani hanno scritto il Codice civile per Pechino, di Mattia Feltri

L’ex ministro  Diliberto ha portato il diritto romano in Cina. “E’ un lavoro enorme, dalla proprietà privata all’eredità”.