Categoria: Cultura e Scuola

SPIRITO RELIGIOSO DEI SARDI, di Salvatore Satta

  Salvatore Satta. Giurista e scrittore (Nuoro 1902 – Roma 1975). Docente di diritto presso varie università italiane (Camerino, Genova, Trieste e Roma). Ricercatore di grande livello, i suoi numerosi lavori sulla disciplina che insegnava sono considerati fonda­mentali per lo studio del diritto ita­liano contemporaneo. L’impegno scientifico non gli impedì però di colti­vare, quasi in [...]

UNA RIFLESSIONE SU SA DIE DE SA SARDIGNA, di Nereide Rudas

La scommessa è quella di far mantenere ai giovani sardi una rinnovata autoconsapevolezza della loro specificità…. metterci alle spalle le sconfitte, le illusioni e le de-lusioni, le vergogne, le invidie, i naufragi e camminare liberi, a viso aperto, insieme agli altri popoli della terra. Nereide Rudas presiede il Comitato per  SA DIE  de sa  SARDIGNA.

Apologia de Masanori, su samurai de sa lìngua sarda, de Fidericu Giuntini

MASANORI, unu piciocu giaponesu de 18 annus chi at sceberau sa Terra nosta po su primu viàgiu “europeu”….   in s’atopu de is sardus ….

Molestie sul lavoro. La difficoltà di difendersi: cosa fare prima di denunciare, in La27ora

L’80 per cento delle donne che subiscono abusi da capi o colleghi non ne parla con nessuno per quieto vivere o temendo scandali e ritorsioni. I passi che si possono fare prima della denuncia. Il Correre della sera, 22 marzo 2018.

Il podere, la mandola e Sant’Antonio. I Panetto da Grisignano di Zocco ad Arborea, di Alberto Medda Costella

Continua il viaggio tra i sardo-veneti di Arborea. Dopo Rizzo, Bergamin, Peterle, Gallon e Fettamelli è la volta dei Panetto.

Nel camposanto di Bonaria, celebrando le memorie dei massoni cagliaritani di fine Ottocento/primo Novecento, di Gianfranco Murtas

….  i cimiteri costituiscono la miglior scuola dell’educazione: insegnano i limiti della nostra storia personale ed insegnano ad utilizzare al meglio, nella virtù e nella carità, il tempo e le energie che dalla natura – o dal Grande Architetto – ci sono venuti in dono.