Categoria: Economia sarda

La lunga gestazione del Piano di rinascita della Sardegna: 1950-1962, di Vincenzo Medde

Sommario: 1. La Sardegna negli anni Cinquanta. 2. Che fare?  3. Il Congresso del popolo sardo per la rinascita 6-7 maggio 1950. 4. Il Primo schema di un piano organico per la rinascita economica e sociale della Sardegna. 5. La Democrazia Cristiana non partecipa al Congresso del popolo sardo. 6. La via istituzionale al Piano [...]

OSILO SPOSA IL PROGETTO DELLA BANCA DELLE TERRE, di Mario Bonu

Il Comune aderisce all’iniziativa Anci per sfruttare terreni abbandonati e incolti. Il sindaco Ligios: «Scommettiamo sui giovani per avviare nuove attività agricole».

Recovery plan sardo … e la Regione rispose. Gli articoli di ieri.

LA NUOVA SARDEGNA: Se arrivasse anche solo una parte dei fondi richiesti, potremmo trovarci di fronte a un intervento che farebbe impallidire il Piano di rinascita della Sardegna del 1962. L’UNIONE SARDA: Recovery plan sardo, il conto della Regione arriva a 7,7 miliardi.

SARDIGNA NON EST ITALIA, di Salvatore Cubeddu

L’Isola resta senza recovery fund. Quindi, dall’Italia non è previsto che la Sardegna ‘recuperi’: Sardi: arrangiatevi! E allora? Arrangiamoci, prendiamoli in parola!

Pane e casu, di Nino Ruggiu

Tempi difficili … persino di fame? Parliamone, per agire al meglio: con efficienza ed efficacia.

I 50 anni di Ottana, di Paolo Merlini

Una ferrovia nei piani dell’Eni ma la Regione sarda si oppose.

La linea della CONFEDERAZIONE SINDACALE SARDA sulla fase 3, lettera di Giacomo Meloni

AUDIZIONE CONGIUNTA PRESSO LA SECONDA E QUINTA COMMISSIONE DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA-CAGLIARI 17 GIUGNO 2020 SUL DISEGNO DI LEGGE N.162 “Legge Quadro sulle azioni di sostegno al sistema economico della Sardegna e a salvaguardia del lavoro a seguito dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 “

Un sassarese illuminato: Giovanni Antonio Sanna, di Salvatore Mura

Fu proprietario della miniera di Montevecchio, a lui è intitolato il museo cittadino. La ricerca sul suo operato non può assolutamente ritenersi conclusa.