Categoria: Economia sarda

Il credito in Sardegna, di Enrico Lobina

L’EDITORIALE DELLA DOMENICA,  della FONDAZIONE. Dare soldi a chi li può utilizzare bene, o far fare profitti alle banche? Il silenzio, in ogni caso, regna sovrano.

UN NEW DEAL PER LA SARDEGNA, di Federico Francioni

EDITORIALE  della  DOMENICA,  della  Fondazione Sardinia

Gli hotel a cinque stelle affacciati sul golfo di Cagliari, di Enrico Cocco

L’EDITORIALE della DOMENICA della FONDAZIONE SARDINIA. … Ci si vuole porre serie domande sul senso, sull’opportunità e sugli obiettivi di tale pioggia in città di sfarzosi fortini,  ulteriore esempio di atomizzazione incontrollata, colmi salvadanai la cui mera presenza dovrebbe farci sentire, prima che diventare, più ricchi e più fashion.

No alle mega pale eoliche di Gomoretta, di Bachisio Bandinu

Nasce un comitato contrario al progetto presentato al ministero per l’installazione di 13 enormi torri tra Bitti e Orune.

Quando è finita la prima autonomia della Sardegna? di Salvatore Cubeddu

Nel 1978-1979.  Ma contemporaneamente nascono anche le idee  per un nuovo futuro: la nuova autonomia, la lingua e l’identità etnica e storica della Nazione Sarda, il nuovo modello di sviluppo industriale, la riscrittura dello Statuto, il Senato delle Regioni, il diritto di rappresentanza dei Sardi a Bruxelles, l’Assemblea Costituente del Popolo sardo.

Disterru 4.0, è ancora tempo di migrare? Presentazione-dibattito il 3 febbraio a Cagliari

Sabato 3 febbraio 2018 alle ore 17.00 si svolgerà a Cagliari presso la sede della Fondazione Sardinia (Piazza San Sepolcro, 5) un incontro-dibattito durante il quale saranno presentati gli esiti della ricerca “L’emigrazione giovanile qualificata dal 2004 ad oggi in Sardegna”. Saranno presenti gli autori, l’incontro è pubblico e gratuito con registrazione su eventbrite.

Il Risorgimento, Asproni e il PRI: addio a Lello Puddu, con Mazzini nel cuore, di Gianfranco Murtas

  Ormai alle soglie dei 90 anni e da tempo malato, se ne è andato Raffaello Puddu – Lello per tutti, da sempre –, esponente di primo piano del Partito Repubblicano Italiano: il partito di Giovanni Conti, di Oronzo Reale e Ugo La Malfa, di Giovanni Spadolini e Bruno Visentini. E’ stato un politico per [...]