Categoria: Identità

Il vantaggio di essere un nazione, di Lorenzo Cremonesi

L’israeliana Yael Tamir (Tel Aviv; 1954, NELLA FOTO) – è stata tre volte ministro laburista – critica i ceti dirigenti che disprezzano il senso di appartenenza delle classi popolari.

Ospitalità? I legami deboli di una società forte, di Adriano Favole e Luciano Canfora

Popoli come i Maori, i Sinti, gli Inuit non chiedono al forestiero di ripudiare la sua appartenenza né gli concedono facilmente la cittadinanza. Ma il diverso interessa perché allarga gli scambi e le relazioni. È chi pensa di bastare a sé stesso che esclude gli estranei.

Paura, invidia, fiducia Le emozioni al potere, di Michaela Valente

L’intervista Le ricerche dello storico australiano Charles Zika mostrano il peso che i sentimenti hanno esercitato ed esercitano ancora oggi. I timori suscitati dall’ignoto sono un’arma politica potente, spesso rivolta contro i diversi. Ma anche le vittime trovano nel loro dolore risorse per reagire e dare un senso alla vita.

L’intervista a Benito Urgu, di Mario Frongia

«Furbi e vanitosi. Ma il virus ora ci smaschera»

Discorso del Presidente delal Regione CHRISITAN SOLINAS in occasione di Sa Die de sa Sardigna, nella sede del Consiglio Regionale il 28 aprile 2020

Documentos (4) de sa Die de sa Sardigna de su 2020: il testo del discorso conclusivo del Presidente Christian Solinas in sardo ed in italiano. La registrazione completa, audio e video, della seduta consiliare.

Po sa ‘fase 3’, s’ASSEMBLEA COSTITUENTE DE SU POPULU SARDU: istituziones noas, un’atera economia, libertade po sa cultura sarda, una sotziedade prus zusta.

TEMPOS NO(v)OS, de Salvatore Cubeddu (in sa foto): Su discursu lèziu in sa riunione solenne de su Consizu Regionale, su 28 de arbile 2020. Documentos (3) de sa Die de sa Sardigna de su 2020