Categoria: Questione sarda

Sas festas de beranu, di Salvatore Cubeddu

L’EDITORIALE  della DOMENICA, della FONDAZIONE. Il lungo ciclo di feste (20 aprile – 7 maggio) ha confermato  ai Sardi i significati essenziali del loro esistere come Popolo e come Nazione.  Un kairòs, il tempo di grazia, all’interno di una primavera finalmente tale.

UN NEW DEAL PER LA SARDEGNA, di Federico Francioni

EDITORIALE  della  DOMENICA,  della  Fondazione Sardinia

Storia di minoranze. Cinquant’anni fa la svolta indipendentista del PSd’A e la definitiva rottura degli storici legami con i repubblicani mazziniani e azionisti, di Gianfranco Murtas

La stessa fase storica, ma letta all’interno della storia del sardismo, la si trova in S. Cubeddu,  SARDISTI,  viaggio nel Partito Sardo d’Azione tra cronaca e storia, Edes, SS 1996, vol. II, pag. 307 – 677.                        

Nazione dei comunisti, nazione dei sardisti (1), di Mario Cubeddu

CONDAGHE 2.0. , interventi sul passato, il presente e il futuro della Sardegna. Documento n° 8. L uigi Pirastu (PCI)  scrive  che… si percepisce nelle sue parole (di Battista Puggioni, primo segretario generale del partito sardo nel secondo dopoguerra) un’indifferenza per tutto ciò che riguarda l’Italia e ancor di più un distacco sentimentale dagli italiani…….”.  Scrive [...]

‘Elezioni’ de s’impicu a su corru de sa furca, de Mario Pudhu

Votatzione 04 de martu 2018 a su Parlamentu italianu (una de sa filera).

1991- 16 friarzu – 2018: 27 annos a pustis…dae s’incomintzu

Oggi la Fondazione Sardinia ha compiuto 25 anni. Chi l’ha fatta e perché. Il 16 febbraio 1991, un gruppo di amici – Bachisio Bandinu, Giacomo Meloni, Michele Columbu, Salvatore Cubeddu,Vindice Ribichesu, Ottavio Olita, Piero (Salis) Marras – che componevano con altri la ‘commissione cultura’ del partito sardo d’azione, coordinati dal segretario aggiunto Salvatore Cubeddu, si [...]

Quando è finita la prima autonomia della Sardegna? di Salvatore Cubeddu

Nel 1978-1979.  Ma contemporaneamente nascono anche le idee  per un nuovo futuro: la nuova autonomia, la lingua e l’identità etnica e storica della Nazione Sarda, il nuovo modello di sviluppo industriale, la riscrittura dello Statuto, il Senato delle Regioni, il diritto di rappresentanza dei Sardi a Bruxelles, l’Assemblea Costituente del Popolo sardo.

Chie semus e cherimos essere … toccat a nois, di Vito Biolchini

L’EDITORIALE DELLA DOMENICA  della FONDAZIONE SARDINIA. Ecco perché è stato bocciato il referendum sull’insularità! E ora torna centrale lo Statuto di Autonomia: che prima modifichiamo, meglio è.