Categoria: Identità

LA PERSISTENZA DELLE NAZIONI, di Giovanni Bernardini

Parla lo psicologo sociale  MICHAEL BILLIG (nella  FOTO) che negli anni Novanta, in controtendenza rispetto al pensiero globalista e cosmopolita, giudicava ancora robuste e stabili le appartenenze dei cittadini ai rispettivi Stati. “I simboli di queste identità, dalle bandiere alle banconote, sono talmente visibili che non li notiamo più. Ci accorgiamo oggi della loro potenza [...]

LA SARDEGNA IN VENDITA: A QUANDO LE CAMPAGNE? di Salvatore Cubeddu

L’EDITORIALE  della  DOMENICA,  della  FONDAZIONE

Dare attuazione alla legge sulla lingua, agire dal basso, Enrico Lobina

L’EDITORIALE DELLA DOMENICA, della  FONDAZIONE

Globalisti e sovranisti: una divisione ed una lotta che si nutre degli aspetti negativi degli uni e degli altri, di Bachisio Bandinu

L’EDITORIALE  DELLA DOMENICA  della Fondazione. Continua il dibattito iniziato nell’articolo  “Globalisti” e “sovranisti”, i termini del nuovo scontro ideologico, di Salvatore Cubeddu, in questo sito, il 2.’9.2018.

Lettera aperta ai progressisti, ai socialdemocratici, ai liberali, ai cattolico-liberali, di Franciscu Sedda

Alla cortese attenzione degli organi d’informazione, in allegato la mia lettera aperta ai progressisti, socialdemocratici, liberali e cattolico-liberali che, prendendo spunto da un recente intervento di Luciano Uras, vuole rilanciare il confronto con tutti coloro che hanno manifestato aperture o interesse rispetto alla nostra proposta di “primarie nazionali sarde”. Cordialmente

Identità italiana? Galli della Loggia versus Molinari

“L’identità italiana esiste (nonostante la sinistra la neghi”.

Intellighenzia addio, di Giovanni Orsina

Gli intellettuali sono in una spirale: più la realtà li ignora, più loro la detestano. UN fallimento politico macroscopico.

Ora l’identità piace a sinistra, di Ernesto Galli della Loggia

  Sull’«Espresso» dell’8 luglio scorso è apparso un articolo in cui il filosofo Roberto Esposito, prendendo spunto dal film Stefan Zweig: Farewell to Europe («Addio all’Europa», 2016) della regista tedesca Maria Schrader, richiamava alcune osservazioni del grande scrittore ebreo austriaco. Nei discorsi dei primi anni Trenta raccolti nel volume Appello agli europei(traduzione di Leonella Basiglini, Skira, [...]