Categoria: Economia

Premio di poesia e prosa «Beata Suor Giuseppina Nicoli»In limba o in italiano, scadenza il 30 settembre 2019

Cagliari, 25 Giugno 2019. È stato bandito il Concorso Premio di poesia e prosa «Beata Suor Giuseppina Nicoli», in lingua sarda e in italiano,

Le comunità locali sono l’antidoto contro il “ cattivo populismo”, di Stefano Ugolini

Con il nuovo volume, Il terzo pilastro (Bocconi Editore), Raghuram Rajan – senza dubbio uno dei maggiori economisti viventi – non nega che possa esistere un populismo «buono» (di matrice democratica e liberoscambista), che miri a rompere le asfissianti collusioni fra potere politico ed economico. Tuttavia Rajan è chiaramente animato dalla forte preoccupazione che sia [...]

Tra USA e CINA, di Mario Lettieri, già Sottosegretario all’economia (governo Prodi) e Paolo Raimondi, Economista

In breve i due punti più importanti. Primo, in USA non tutto è oro ciò che luccica. Secondo, l’Italia non sta abbandonando i suoi tradizionali alleati per correre tra le braccia dei cinesi. L’articolo è tratto da L’Avvenire dei lavoratori 28 marzo 2019 – e-Settimanale della più antica testata della sinistra italiana / Direttore: Andrea [...]

LA MIGRAZIONE INEVITABILE. Conversazione tra STEPHEN SMITH e padre ALEX ZANOTELLI, a cura di ALESSIA RASTELLI

UN LUCIDO DIALOGO TRA LO STUDIOSO ED IL MISSIONARIO,  tra chi ragiona secondo il ‘principio di responsabilità’ ed il sacerdote che predica i princìpi. ALEX ZANOTELLI, sacerdote, per molti anni in Africa, dialoga con lo studioso STEPHEN SMITH. Non sono d’accordo su tutto, ma su una cosa sì: gli arrivi in Europa aumenteranno. Lo dice [...]

Tra il Nord e il Sud un patto contro i no, di Angelo Panebianco

Non è vero che tutto il Sud si sia arruolato, armi e bagagli, nel partito anti-industriale. Ma è un fatto che se la parte del Sud che «non ci sta» non si organizza e non cerca di stringere alleanze con il Nord del Paese, saranno guai per tutti.

Serve un nuovo rapporto tra economia e società, di Mauro Magatti

Negli anni 30, quando la crisi aveva provocato disastri, Keynes si trovò ad affrontare una situazione analoga. Oggi in Italia occorre vincere la stessa sfida.