Sa die de Sa Sardigna Domenica 28 aprile 2019

Programma delle manifestazioni a Cagliari

EDIZIONE 2019

Programma delle manifestazioni a Cagliari

 

EDIZIONE 2019

 

Ore 9 – 10   Cattedrale – Santa Messa celebrata da S.E. Mons. Arrigo Miglio. Parti significative del rito si terranno in lingua sarda. Il rito verrà accompagnato dalle musiche composte dal maestro Vittorio Montis e cantate dal “Coro Santa Maria degli Angeli” di Quartu Sant’Elena.

 

Ore 10,15    Palazzo Viceregio – Apertura dei lavori da parte della Prof.ssa Carmen Campus, rappresentante del Comitato “Sa Die de sa Sardigna”

Saluti della Signora Prefetto, del Presidente della Città Metropolitana e del Commissario del Comune di Cagliari.

Rappresentazione di una pièce teatrale di Riccardo Laria

 

Ore 10,45    Partenza del corteo, dal Palazzo Viceregio al Palazzo del Consiglio Regionale, accompagnato dal suono delle launeddas del gruppo “Cuncordia a Launeddas”

 

Ore 11        Consiglio Regionale – Seduta solenne con apertura dei lavori da parte del Presidente del Consiglio, On. Michele Pais

Annuncio del Presidente della Regione On. Christian Solinas della firma del DPGR di attuazione della Legge istitutiva dell’Inno ufficiale della Regione Sardegna

Esecuzione dell’inno “ Procurade ‘e moderare”

Intervento del Prof. Luciano Carta, rappresentante del Comitato “Sa Die de sa Sardigna”, che illustra il significato dell’inno “Procurade ‘e moderare”

Sono previsti i seguenti interventi:

- Nicola Gabriele, storico: Dall’invasione francese alla congiura di Palabanda: storia, valori, aspirazioni;

- Gianni Loy, giurista: 28 aprile, festa del Popolo sardo. Attualità e prospettive;

– Interventi degli Onorevoli Capigruppo del Consiglio Regionale

-  Conclude i lavori il Presidente della Regione Autonoma della Sardegna, On. Christian Solinas

 

COMITATO PER “SA DIE DE SA SARDIGNA”

Le fondazioni e associazioni: Fondazione Sardinia, Istituto Gramsci della Sardegna, Società Umanitaria, Cineteca Sarda, Fondazione Giuseppe Siotto, Imprentas,Tramas de Amistade, AladinPensiero, Confederazione Sindacale Sarda, Fondazione Alziator, Unesco Club Cagliari, Riprendiamoci la Sardegna, Associazione Museo Montanaru- Desulo, Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano – Comitato di Cagliari, Associazione Campos, Cuncordia a Launeddas, sezione Fidapa di S. Sperate, Centro Studi Genealogici, Assotziu Scida, Istituto per la storia contemporanea della Sardegna Centrale, Osservatorio dei Beni Comuni della Sardegna, Unione Autonoma Partigiani Sardi, Iscandula, Archivio di Stato di Cagliari, Associazione Sonus de Canna, Associazione Mazziniana di Cagliari (Sezione Salvatore Ghirra), Associazione Cesare Pintus e singole personalità.

COMITATO PER “SA DIE DE SA SARDIGNA” – c/o Fondazione Sardinia – piazza Santo Sepolcro 5 – 09124 Cagliari

Condividi su:

    1 Comment to “Sa die de Sa Sardigna Domenica 28 aprile 2019”

    1. By antonio ghiani, 27 aprile 2019 @ 08:55

      per festeggiare degnamente “SA DIE” non dovrebbero mancare i balli in piazza.
      nella nostra isola sono l’espressione più autentica e popolare della festa e delle tradizioni
      basta poco: due o tre musicisti e uno spiazzo libero dalle auto
      si socializza, si rinsaldano i valori della sardità, si trascorrono alcune ore all’insegna dell’orgoglio d’essere sardi e “UNITI”. anche a cagliari.