Categoria: Storia

IL MESSAGGIO PER LA STORIA: URSULA von der LEYEN e GIUSEPPE CONTE parlano agli Italiani e agli Europei

Ursula von der Leyen: SCUSATECI, ORA  l’Unione Europea  E’ CON VOI. Giuseppe Conte: Cara Ursula, è l’ora del coraggio.    

Dopo la peste torneremo a essere umani, di David Grossman

Ci saranno nuove priorità. Diremo addio al superfluo e sì alla tenerezza. Qualcuno si interrogherà sulle scelte fatte, sugli amori che non ha osato amare, sulla vita che non ha avuto il coraggio di vivere. Il futuro dopo l’epidemia immaginato dal grande scrittore israeliano.

La crisi dei 500 anni Le svolte della cristianità, di Marco Rizzi

Nel 451 il Concilio di Calcedonia definì la natura di Gesù; dopo il Mille ci furono lo scisma d’Oriente e la svolta di Gregorio VII; 500 anni fa Lutero e la Controriforma Sembra giunta l’ora del nuovo «cambiamento d’epoca» annunciato da Papa Francesco.

La vera caduta dell’impero romano, di Silvia Ronchey

Il potere dei Cesari non si è chiuso nel 476, sotto l’onda delle invasioni barbariche, ma con il crollo del muro nel 1989..

Carlo Careddu, partigiano combattente nell’Esercito Popolare di Liberazione Jugoslavo tra Montenegro, Serbia e Bosnia Erzegovina (8 settembre 1943-18 marzo 1944). di Luciano Carta

“Andartes”. Pro chi non morzat sa memoria. Ammentandhe sos “eroes”mannos e minores de domo nostra (SESTA PUNTATA, continua).

Gli storici anglosassoni snobbano l’Italia del ’ 15-18, di Marco Mondini

L’impegno del nostro Paese durante la Grande guerra è stato sistematicamente marginalizzato e minimizzato. Ora, però, qualcosa cambia. Tra chi contribuisce a dare una lettura più equilibrata c’è l’irlandese John Horne: «L’Italia è al centro della storia della Grande guerra europea, anche se è stata per troppo tempo respinta ai suoi margini. E la Grande [...]

Nico Motzo soldato e partigiano in Grecia (1939 1944), di Luciano Carta (3. continua)

TERZA PUNTATA. La prima parte del saggio è stata pubblicata il 18 dicembre 2019, la seconda l’8 gennaio. TERZA PUNTATA

Le Crociate non finiscono mai, di Amedeo Finiello

Il volume di Franco Cardini e Antonio Musarra sottolinea un paradosso: le prime spedizioni armate in Terrasanta non si chiamavano così, ma l’espressione sopravvive ancora oggi